La storia

LA STORIA

PINKO nasce alla fine degli anni ’80 da un’idea di Pietro Negra, attuale Presidente e AD dell’azienda e di sua moglie Cristina Rubini; negli anni, anche le figlie Cecilia e Caterina entrano a far parte della realtà aziendale, lavorando rispettivamente nell’ambito della Comunicazione e nella Direzione Creativa.
PINKO è la risposta alle esigenze fashion di una donna indipendente, forte e sexy, consapevole della sua femminilità e molto decisa a esprimerla anche – e soprattutto – attraverso le sue scelte di stile. Le collezioni si caratterizzano per uno stile unico, eclettico, originale e contemporaneo, in cui si riconoscono donne di tutto il mondo. Donne che hanno contribuito ad affermare, anno dopo anno, lo sviluppo e il successo del brand a livello globale.
Acclamati image-maker e fotografi d’eccezione hanno collaborato alla creazione dell’immagine di PINKO, attraverso campagne che l’hanno reso riconoscibile a livello globale: Terry Richardson, Steven Klein e Xavi Gordo hanno ritratto modelle del calibro di Naomi Campbell, Elle MacPherson, Carmen Kass, Eva Herzigova, Alessandra Ambrosio, Kate Bosworth, Sara Sampaio, Barbara Palvin e Stella Maxwell.
Progetti speciali e capsule collection sviluppate in collaborazione con alcuni tra i più interessanti designer e stylist del panorama internazionale - come Mark Fast, Alessandra Facchinetti, Marina Spadafora, Viviana Volpicella e Nicola Brognano – testimoniano un approccio sempre dinamico e attento al talento creativo.