UNA STORIA DI INGEGNO E CREATIVITÀ

PINKO mostra il suo lato più “funny”, ironico e creativo collaborando con Scotch™ per una capsule collection che enfatizza l’elemento inaspettato contenuto nell’“ordinario”: da una parte la moda, dall’altra un oggetto funzionale utilizzato da tutti, di cui PINKO esplora la natura grafica, espressiva, urbana e pop.

È il 1930 quando Richard Drew, suonatore di banjo diventato poi tecnico dell’azienda 3M, inventò il primo nastro adesivo trasparente, passato alla storia e ad oggi conosciuto con il nome di Scotch™. Inizialmente fu messo in commercio come soluzione anti umidità per sigillare e chiudere le confezioni di alimenti, che si stavano diffondendo sempre di più in quel periodo. In breve tempo, le persone iniziarono a usare il nuovo nastro in altri modi, per altri scopi e negli ambiti – sia di vita quotidiana che di lavoro – più svariati. Da quel momento la creatività non si è più fermata, e gli usi possibili per il nastro adesivo si sono ampliati e sono ormai praticamente infiniti, e Scotch™ è diventato un’icona fra gli oggetti della cultura pop.

Il logo Scotch™ è protagonista di stampe gommate, ricamate con cristalli, su fondo glitter e le immancabili catarinfrangenti, riprese dai dettagli delle divise delle forze dell’ordine per le quali 3M realizza i tessuti tecnici in una capsule di capi street sporty come t-shirts, pantaloni jogging, la minigonna di jeans e la felpa cropped. Anche la Love Bag gioca con le grafiche dell’universo Scotch™, con due nuove varianti in pelle effetto seta e vintage, con fibbia Love Birds con uccellini smaltati in nero o in giallo e stampa lucida.